Sfida aziendale

Quando la gestione di un progetto è nelle mani di diversi team che devono sottostare al triplice vincolo di tempo, costi e obiettivi, si trasforma in un'attività impegnativa. L'allocazione delle risorse a seconda della disponibilità, l'assegnazione dei compiti, il controllo della loro esecuzione, il tracciamento e la rendicontazione dei progressi, nonché la previsione di future tendenze, sono passaggi fondamentali dei nostri complessi progetti gestiti da diversi team.

Chi è coinvolto

  • Dirigenti esecutivi
  • Project Managers
  • Leader del team regionale
  • Membri del team regionale

Le fasi del processo

Il project manager seleziona il flusso di lavoro che deve essere eseguito tra quelli predefiniti e lo assegna al team che se ne occuperà. In questo modo le attività definite dal flusso di lavoro del progetto vengono generate automaticamente. L'andamento delle attività viene controllato nel dettaglio dai flussi di escalation, dipendenze ed eccezioni. Se si registrano ritardi o rallentamenti in un'attività, i project manager e il team di gestione esecutiva vengono avvisati sulla base del grado di criticità. Inoltre, un sottoprocesso giornaliero di rilevamento aggiorna quotidianamente lo stato di tutti i progetti. In questo modo, vengono generati dei report dettagliati e aggiornati sullo stato del progetto che noi provvediamo a unificare e rendere disponibili sulla dashboard.

Vantaggi ottenuti

Riduzione significativa dei tempi e dei costi legati al project management. Quando il progetto è rappresentato da un processo diventa un ambiente intelligente e dinamico. Il processo crea le attività, monitora l'avanzamento in rapporto agli obiettivi, identifica i rallentamenti e ne dà visibilità a terzi coinvolti.

Appian Alert

Stay Connected

Iscriviti al blog di Appian per conoscere le più recenti innovazioni per IT e aziende.