Questionario sulla preparazione dell’azienda in materia di Intelligent Automation

Rispondi al questionario sulla preparazione dell’azienda in materia di Intelligent Automation per scoprire come se la cava la tua organizzazione nelle quattro aree tecnologiche che la compongono: RPA, IA, BPM e Integrazione.

Per completare questa autovalutazione, esamina ogni affermazione e indica in che misura sei d’accordo o meno.

Torna al questionario

Questionario sulla preparazione dell’azienda in materia di Intelligent Automation

Robotic Process Automation (RPA)

Valutare la preparazione dell’azienda: di ?

  • Completamente d’accordo
  • Parzialmente d’accordo
  • Parzialmente in disaccordo
  • Completamente in disaccordo

Intelligenza artificiale (IA)

Valutare la preparazione dell’azienda: di ?

  • Completamente d’accordo
  • Parzialmente d’accordo
  • Parzialmente in disaccordo
  • Completamente in disaccordo

Business Process Management (BPM)

Valutare la preparazione dell’azienda: di ?

  • Completamente d’accordo
  • Parzialmente d’accordo
  • Parzialmente in disaccordo
  • Completamente in disaccordo

Integrazione

Valutare la preparazione dell’azienda: di ?

  • Completamente d’accordo
  • Parzialmente d’accordo
  • Parzialmente in disaccordo
  • Completamente in disaccordo
Indietro Continua Visualizza il punteggio

Quale è da considerarsi un "buon" risultato?

Al momento esistono pochissime organizzazioni in grado di raggiungere un punteggio vicino al 100 % in ogni ambito dell’Intelligent Automation. La cosa fondamentale da tenere presente è che se l’implementazione di una strategia per l’Intelligent Automation rientra davvero negli obiettivi dell’azienda, bisogna puntare a bilanciare i risultati ottenuti nelle quattro aree coinvolte (RPA, BPM, IA e Integrazione). Di conseguenza, se il punteggio ottenuto nell’RPA è del 60 %, potrai pensare di aver raggiunto un ottimo risultato una volta che avrai totalizzato una percentuale del 50-70 % nelle altre componenti.

Scarica il nostro piano d’azione per implementare l’Intelligent Automation nella tua organizzazione.

SCARICA LA GUIDA PER L’ACQUIRENTE STAMPA I RISULTATI

Cosa significa il punteggio ottenuto?

Robotic Process Automation

Robotic Process Automation: se il punteggio ottenuto nell’RPA è elevato ma quello nelle altre aree è piuttosto basso, è probabile che la tua organizzazione riesca a implementare un certo numero di progetti di automazione singoli, ma che abbia difficoltà nel raggiungere livelli di automazione costanti (dove il lavoro è praticamente sempre automatizzato tutto il tempo). Se sei davvero intenzionato a trasformare lo stile operativo della tua azienda tramite l’automazione, dovrai andare oltre l’RPA e adottare altre tecnologie per sviluppare una strategia per l’Intelligent Automation più completa.

Business Process Management

Business Process Management: se il punteggio ottenuto nel BPM è elevato ma quello nelle altre aree è piuttosto basso, è probabile che la tua organizzazione riesca, in genere, ad applicare un certo grado di automazione ai process di business e a ottenere approfondimenti sulla performance end-to-end del processo, ma laddove il completamento dei compiti dipenda dal lavoro certosino dei dipendenti su sistemi legacy o servono interazioni con altri sistemi attraverso delle API, eliminare il lavoro superfluo può rivelarsi una vera sfida.

Intelligenza Artificiale

Intelligenza artificiale: se il punteggio ottenuto nell’IA è elevato ma quello nelle altre aree è piuttosto basso, è probabile che le decisioni e i compiti individuali in merito a ricezione, avvio e suddivisione del lavoro in base alle priorità vengano automatizzati in modo anche piuttosto avanzato all’interno dell’organizzazione, ma che le attività successive per l’elaborazione effettiva di quel lavoro siano difficili da automatizzare in maniera flessibile. Le attività automatizzate con criteri molto rigidi potrebbero sembrare un’opzione conveniente, ma in realtà è raro che si rivelino la scelta più redditizia sul medio periodo.

Integrazione

Integrazione: se il punteggio ottenuto nell’Integrazione è elevato ma quello nelle altre aree è piuttosto basso, è probabile che l’organizzazione riesca facilmente a creare integrazioni dirette connettendo i vari sistemi applicativi, ma, laddove sia ancora necessario l’intervento umano per svolgere determinate attività o nel caso in cui i processi si basino su dati gestiti tramite sistemi legacy, le difficoltà aumentano in modo esponenziale. Inoltre, è molto probabile che sia problematico ottenere approfondimenti di business utili end-to-end, trasversali ai flussi di integrazione.

Scarica la guida per l’acquirente